I libri non si bruciano: la pagina della Rizzoli sul Corriere

“I libri non si bruciano”. Il monito compare nero su bianco al centro di questa pagina pubblicitaria che oggi la Rizzoli ha pubblicato sul Corriere della Sera. L’iniziativa della società editrice libraria – parte del gruppo Rcs – arriva in seguito al dibattito che in questi giorni si è scatenato in Rete dopo che Francesco Neri, militante grillino, ha postato su Facebook una fotografia con un libro di Corrado Augias messo al rogo in un caminetto. L’idea gli era venuta dopo le critiche al Movimento 5 Stelle mosse dal giornalista e scrittore nella puntata di venerdì scorso delle Invasioni Barbariche su La7.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Confindustria Radio Tv: tagli a informazione non portano benifici; costruire nuovo modello business e riconosciuto copyright 

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione