Minucci sempre più verso la presidenza di Telecom Italia

(MF-DJ) “Questo e’ facile, se lo scrivete non sbagliate”. Cosi’ il consigliere di Telecom I., Tarak Ben Ammar, ha risposto ai cronisti che gli chiedevano se Aldo Minucci, attuale vicepresidente vicario, si appresti a diventare il nuovo presidente della compagnia di tlc.

L’imprenditore franco-tunisino e’ uscito dalla riunione che e’ ancora in corso, confermando che il Board ha discusso questa mattina sia di governance sia della procedura con le parti correlate legata a possibili offerte per la controllata Tim Brasil.

Aldo Minucci, vicepresidente di Telecom Italia (foto Olycom)

Al momento hanno lasciato la riunione, oltre a Ben Ammar, anche i tre consiglieri di diretta emanazione Telco, vale a dire Renato Pagliaro (Mediobanca), Gabriele Galateri di Genola (Generali Ass.) e Gaetano Micciche’ (Intesa Sanpaolo). E’ quindi presumibile che i lavori proseguano con una riunione ristretta dei consiglieri indipendenti. (MF-DJ, 6 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci