Safer Internet Day 2014: oggi la campagna di Polizia e Miur nelle scuole

(AGI) Oggi si celebra il Safer Internet Day 2014 e la Polizia di Stato, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, ha organizzato nella giornata seminari e incontri sul tema del cyberbullismo in tutte le scuole italiane. Si tratta di un’edizione speciale del progetto ‘Una vita da social’ che prevede lo svolgimento in contemporanea di workshop nelle scuole di 100 capoluoghi di provincia. La Polizia Postale e delle Comunicazioni, grazie al supporto del Miur che sostiene con forza la necessita’ di educare all’uso responsabile del web i ragazzi, incontrera’ oltre 60.000 studenti con lo slogan “Creiamo un internet meglio insieme”.

‘Una vita da social’ e’ una campagna educativa itinerante che con l’utilizzo di un truck multimediale raggiunge oltre 30 citta’ italiane, isole comprese. Il progetto sviluppato dalla Polizia Postale ha l’obiettivo di aiutare gli utenti della Rete a navigare in piena sicurezza e gestire con consapevolezza e controllo i dati condivisi online, e l’elemento trainante di questo vero e proprio giro d’Italia e’ sicuramente la pagina facebook “Una vita da social” – www.facebook.com/unavitadasocial – e il profilo Twitter – @unavitadasocial – dove sono pubblicati gli appuntamenti, le attivita’, i consigli per l’uso, i contributi eccellenti di tutte le tappe del Truck; un vero e proprio diario “social” dove i giovani internauti possono “postare” direttamente le loro impressioni ad ogni appuntamento, e gli adulti interagire continuamente con un professionista della sicurezza sul web.

“La formazione e l’informazione sui temi della sicurezza e dell’uso responsabile della rete, sottolineando le enormi potenzialita’ ma anche i rischi del web, e’ un impegno quotidiano e attuale della Polizia di Stato – viene sottolineato in una nota – soprattutto dopo i numerosi gravi fatti di cronaca di questi giorni; e per questo noi vogliamo essere un punto di riferimento per tutto coloro che hanno dubbi, perplessita’ o difficolta’ sul web nel rispetto della privacy e della policy di ognuno, raggiungendo direttamente i giovani e gli adulti nelle piazze delle loro citta’”. Iniziative come la giornata mondiale dedicata alla sicurezza in Internet – ormai celebrata in oltre 100 Paesi – “sono di grande importanza perche’ aiutano a portare il tema della sicurezza della rete all’attenzione di un grande numero di utenti, soprattutto adulti, che sono oggi nel nostro Paese quelli meno coscienti dell’importanza di educare i minori a un uso sicuro, consapevole e responsabile della rete”. (AGI, 11 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Di Maio e i giornalisti. Mattarella: libertà di stampa grande valore. Mulè: toni mafiosi, Barachini: in Vigilanza

Le otto identità digitali degli italiani secondo GroupM – DOCUMENTO

La giostra di Mondadori illumina Iab Forum. Andrea Santagata: comunicare è soprattutto trasmettere emozioni – VIDEO