Il dopofestival di Sanremo diventa digitale e sarà solo sul web

(AGI) Sara’ ‘only web’ il dopofestival di Sanremo: lo storico marchio del post serata all’Ariston diventa quest’anno digitale, proposto in una veste completamente nuova. #DopoFestival sara’ infatti trasmesso dal portale Rai.Tv per cinque serate, da martedi’ 18 a sabato 22, in live streaming dall’area lounge del Palafiori di Sanremo, subito dopo la diretta televisiva su Rai1. A condurlo saranno Filippo Solibello e Marco Ardemagni, conduttori di “Caterpillar AM”, uno dei programmi di punta di Radio2, anch’esso presente nel palinsesto che il direttore della rete radiofonica, Flavio Mucciante, ha messo a punto per l’appuntamento sanremese.

Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, conduttori del Festival di Sanremo (foto Olycom)

Un palinsesto che prevede programmi per complessive 60 ore di diretta, musica live dal palco del pullman-vetrina di Radio2 ad animare i pomeriggi nel piazzale antistante l’Ariston, cronaca diretta della gara con le curiosita’ del backstage e le interviste a caldo dei protagonisti. Tornando al dopofestival, a partire da mezzanotte e mezzo i conduttori scandaglieranno la kermesse minuto per minuto, alla ricerca di argomenti di cui discutere, curiosita’, retroscena inediti e battibecchi, dando vita a un post-serata che conservera’ intatti il tono di voce scanzonato e polemico dei tradizionali Dopofestival in onda in tv.

La presenza in studio di artisti, con momenti musicali e di divertimento, garantira’ la parte piu’ legata allo spettacolo. E pero’ i veri protagonisti dello show saranno gli utenti della Rete, artefici del programma con tweet, commenti, contenuti originali e tutte le altre possibilita’ di interazione. Cosi’ il dopofestival si trasformera’ in un vero e proprio “Social Show”, nel solco di un’edizione del Festival studiato e messo a punto all’insegna della crossmedialita’ e della ‘contaminazione’ reciproca tra piattaforme differenti. (AGI, 11 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi