Cairo sul nuovo palinsesto di La7: “Dopo un anno record rafforziamo la nostra offerta”

Sei giorni su sette di prime time in diretta e una nuova seconda serata sempre in diretta: è quanto prevede il nuovo palinsesto di La7, che prenderà il via dal mese di marzo.

Si parte il 2 marzo con ‘La Gabbia’ di Gianluigi Paragone, che va ad occupare il prime time della domenica. Lunedì è confermato ‘Piazzapulita’ con Corrado Formigli, martedì Salvo Sottile con ‘Linea Gialla’, mentre dal 5 marzo approda al mercoledì un nuovo ciclo de ‘Le Invasioni Barbariche’ di Daria Bignardi. Giovedì rimane invariato l’appuntamento con ‘Servizio Pubblico’ di Michele Santoro, mentre al venerdì ritorna la satira di Maurizio Crozza con ‘Crozza nel paese delle Meraviglie’, a cui farà seguito un nuovo appuntamento con ‘Bersaglio Mobile’ di Enrico Mentana.

A questi programmi si aggiunge l’offerta informativa nelle varie edizioni del Tg, oltre  all’appuntamento quotidiano con ‘Otto e Mezzo’ di Lilli Gruber, e le produzioni del mattino con ‘Omnibus’ con Alessandra Sardoni e Andrea Pancani , ‘Coffee Break’ con Tiziana Panella e ‘L’Aria che Tira’ con Myrta Merlino.

Urbano Cairo, editore di La7 (foto Olycom)

A spiegare le ragioni di questo nuovo assetto del palinsesto è l’editore di La7, Urbano Cairo: “Dopo l’anno record del 2013 abbiamo deciso di rafforzare ancora di più la nostra offerta. Paragone, con ‘La Gabbia’, ha ottenuto ottimi ascolti da settembre ad oggi e sarà collocato la domenica dove riteniamo ci sia un importante potenziale di ascolto per programmi di questo genere. Daria Bignardi, dopo i brillanti risultati delle prime puntate de ‘Le Invasioni Barbariche’, proseguirà la sua stagione anche in marzo e aprile anticipando al mercoledì. Venerdì grande ritorno dell’attesissimo Maurizio Crozza e a seguire una bella novità: Enrico Mentana con ‘Bersaglio Mobile’ in appuntamento settimanale per offrire una serata unica e originale tra satira e informazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti