Ascolti tv (VivaKi) gennaio 2014

A gennaio 2014 la tv non generalista raggiunge quasi il 39% di share nel totale giorno, evidenziando una crescita negli ascolti pari al +11% sull’omologo 2013. Mattina e seconda serata sono le fasce orarie con una maggiore share. In crescita del +15% rispetto a un anno fa gli ascolti della prima serata. Sono i risultati che emergono dai nuovi dati VivaKi pubblicati oggi (.pdf).

Del 39% di share complessivo registrato dalle tv non generaliste, il 32% appartiene ai canali del gruppo tv digitali (terrestri e satellitari, esclusi i canali Sky+Fox) che crescono complessivamente del +10% rispetto a gennaio 2013. Rientra in questo gruppo anche il canale Dtt del gruppo Sky Cielo che supera il punto di share nel totale giorno (+112% vs gennaio 2013).

Il restante 6.7% di share appartiene al gruppo sat pay Sky+Fox che registra un incremento di ascolti pari al +13% sul gennaio 2013. Contribuisce a questo risultato la performance del canale di informazione sportiva Sky Sport 24, più visto del mese tra i canali sat del gruppo Sky+Fox con 43 mila spettatori nel minuto medio. Su Sport 24 spicca la fascia oraria 20-21 di lunedì 20 gennaio (248 mila spettatori) quando è andata in onda un’edizione news speciale dedicata al Calcio Mercato. Bene anche Sky Sport 1 (33 mila spettatori nel minuto medio) dove la fascia oraria più vista del mese è stata la 21-22 di domenica 5 gennaio (1,3 milioni di audience) con il posticipo di serie A Juventus-Roma.

Passando alla programmazione non sportiva, segnaliamo su Sky Uno – circa 30 mila spettatori nel minuto medio – il boom di audience (quasi 1,1 milioni di spettatori) registrato giovedì 30 gennaio in fascia oraria 22-23  quando è stata trasmessa la terza edizione del talent di cucina Masterchef Italia.

Nel gruppo tv digitali Iris (oltre 175 mila spettatori nel minuto medio) e Real Time (166 mila spettatori nel minuto medio) risultano rispettivamente il primo e il secondo canale più visto del mese.  Sul canale Mediaset dedicato al cinema la fascia/giorno più vista è la 23-24 di lunedì 27 gennaio (ben 1,3 milioni di audience) quando, in chiusura della maratona cinematografica dedicata alla Giornata della Memoria, è andato in onda il film storico di Steven Spielberg Schindler’s List. Sul canale di intrattenimento del gruppo Discovery è invece la fascia 21-22 di venerdì 3 gennaio a ottenere la migliore performance mensile (1,2 milioni di audience) grazie alla finale della prima edizione di Bake Off-Dolci in forno, talent show condotto da Benedetta Parodi.

Infine, tra i canali per bambini è Rai Yo Yo leader di ascolti intrattenendo 153 mila spettatori nel minuto medio (target Individui); la fascia dell’ora di cena 20-21  si conferma la più seguita con 493 mila spettatori sintonizzati venerdì 10 gennaio per vedere un nuovo episodio della serie animata Peppa Pig.

– Scarica le tabelle relative agli ascolti della tivù non generalista a gennaio 2014 (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Pubblicità in ottima salute a luglio: +7,4% (+6,1% senza search e social). Nielsen: +2,3% primi sette mesi

Pubblicità in crescita del 6,2% a giugno (+5% senza search e social). Nielsen: primo semestre a +1,8% sul 2017

Pubblicità in calo a maggio, -1,8% (-4,9% senza search e social). Nielsen: giù tutti i mezzi tradizionali