La prima donna direttore di un giornale in Arabia Saudita: “E’ una breccia”

(ANSA-AFP) “Una breccia è stata aperta, speriamo diventi una porta”. Così Somayya Jabarti, prima giornalista donna divenuta direttore di una testata in Arabia Saudita, ha commentato la sua nomina – decisa nei giorni scorsi – alla guida di Saudi Gazette, uno dei due principali quotidiani pubblicati in lingua inglese nell’ultraconservatore regno del Golfo. “Il ruolo di una sola donna avrà ripercussioni su tutte le donne saudite”, ha detto Jabarti, già vicedirettore dello stesso giornale dal 2011, parlando della sua designazione senza precedenti in un’intervista all’emittente di Dubai Al-Arabiya. “Il successo – ha tuttavia ammesso – non sarà completo fintanto che non si vedranno altre giornaliste saudite assumere posizioni decisionali nei media”. In Arabia Saudita, a dispetto di qualche episodica apertura recente, resta in vigore una severa applicazione della legge islamica che impone forti limitazioni alle donne e le obbliga fra l’altro a esibire l’autorizzazione di un ‘tutore’ per viaggiare, lavorare o anche solo per sposarsi. (ANSA-AFP, 17 febbraio 2014)

Somayya Jabarti (foto Ctvnews.ca)

Somayya Jabarti (foto Ctvnews.ca)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram