Rcs: “I recenti accordi non sono operazioni con parte correlata”

(TMNews) L’accordo relativo all’acquisizione da Bravofly Rumbo del 51% del capitale della piattaforma Hotelyo non si configura come operazioni con parti correlate. Lo ha specificato una nota di Rcs Mediagroup, “a fronte delle inesattezze pubblicate da alcuni mezzi di informazione”.

Rcs ha sottolineato “che non si configura la fattispecie di operazione con parte correlata in relazione ai diversi accordi commerciali e di carattere partecipativo recentemente conclusi nei settori e-commerce viaggi e gaming”. “Questi accordi, ha spiegato ancora, “sono relativi a iniziative in start-up del gruppo Rcs e prevedono peraltro impegni economici non significativi”.

Bravofly Rumbo vede tra gli azionisti la finanziaria londinese Lamse che fa capo a Andrea e Anna Agnelli, cugini di John Elkann, che con la Fiat è il primo azionista di Rcs. (TMNews, 18 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Nasce Milano Running Festival, primo festival italiano del podismo. In arrivo ad aprile con la Generali Milano Marathon

Di Maio: innovazione tecnologica un volano per lo sviluppo dell’audiovisivo. La prossima Netflix sarà italiana

Netflix nel trimestre aggiunge 6,9 milioni di nuovi abbonati e punta sempre più sulle produzioni ‘home made’