Nella terza serata di Sanremo 170mila messaggi sui social, ancora in calo

Il numero dei messaggi postati sui social network cala anche durante la terza serata del Festival di Sanremo. Ieri sera l’attività social scaturita intorno alla manifestazione canora condotta da Luciana Littizzetto e Fabio Fazio ha prodotto un totale di 170.631 messaggi (Twitter + Facebook), dei quali 157.281 veicolati sul solo Twitter. I dati, raccolti da Blogmeter, riguardano la fascia oraria compresa tra le 20.00 del 20 febbraio e le 2.00 del 21 febbraio. Ricordiamo che già la seconda serata del Festival aveva registrato un forte arretramento del buzz: infatti i 199.564 messaggi complessivi ottenuti erano ben al di sotto del risultato registrato durante la serata di inaugurazione (406.000).

Nella serata di ieri i termini più usati sui due social network – ad esclusione di “sanremo2014” che ancora una volta si conferma la parola più utilizzata in assoluto – sono stati “sanremo” (20.712), “arbore” (9.624) e “canzone” (7.530). Non cambia il rating dei top hashtag, dove svetta nettamente #sanremo2014″ (123.308) seguito a lunga distanza da #staisanremo (9.770) e #sanremo (5.381).

Per quanto riguarda i cantanti, Noemi (7.411) si conferma la più citata dagli utenti di Twitter e Facebook, seguita al secondo posto da Renga (5.228) e poi da Arisa (4.924).

Anche per quanto riguarda il post e il tweet più commentati, la terza serata non si differenzia dalla seconda: su Facebook il post più commentato arriva ancora dalla pagina di fanpage.it ed è dedicato al monologo della Littizzetto sulla bellezza e la diversità, mentre il tweet che ha generato il maggior numero di retweet porta sempre la firma del blog Spinoza e dice: “Fazio annuncia ‘Domani faremo un omaggio alla grande canzone italiana’. Non vanno in onda. [@andreacedrola] #Sanremo2014”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dal 22 ottobre al via ‘Fuorilegge’, spazio settimanale di Klaus Davi su TgCom24

Panorama: dai giornalisti ribadito il no alla cessione

Selfie mortali, dal 2011 al 2017 259 decessi legati alla ricerca dello scatto perfetto