Almunia su Google: “Molti aspetti del suo comportamento sono preoccupanti”

(MF-DJ) Molti aspetti del comportamento di Google sono preoccupanti e deve essere presa una decisione definitiva sul patteggiamento relativo al caso delle attività di ricerca. Lo ha riferito il commissario alla concorrenza Joaquin Almunia.

“Oltre alle norme sulla concorrenza, ci sono altri aspetti del comportamento di Google che possono dare adito a timori. L’ottimizzazione fiscale, la raccolta dei dati personali e l’uso della proprietà intellettuale altrui sono solo alcune delle questioni che dovrebbero essere nell’agenda delle autorità pubbliche”, ha aggiunto Almunia.

Joaquin Almunia, commissario Ue alla concorrenza (foto Olycom)

All’inizio del mese il commissario ha annunciato un accordo storico con il motore di ricerca per rispondere ai timori di un abuso della sua posizione dominante nelle ricerche online.

“Richiedere impegni e renderli realmente vincolanti, come fa spesso la Commissione, non equivale a ‘chiudere un caso’. Se gli impegni vengono accettati, il comportamento di Google sarà, al contrario, esaminato dalla Commissione per l’intera durata del patteggiamento”, ha precisato Almunia. (MF-DJ, 21 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Dolce&Gabbana: per esprimere unicità e identità utile solo la carta stampata. Niente web e influencer, è il momento di tornare ai giornali

Classifica Audiweb dell’informazione online a dicembre. Quasi tutti in calo salvo poche eccezioni – TABELLA

Più contenuti ed eleganza italiana per Amica, che si rinnova ispirandosi allo “scroll dello smartphone”