‘Quattro giornali in uno’, la nuova formula del Sole 24 Ore in arrivo a metà marzo

“A metà marzo il Sole uscirà con la nuova formula di ‘quattro giornali in uno'”. Roberto Napoletano, direttore del Sole 24 Ore e direttore editoriale del Gruppo 24 Ore, in un’intervista sul numero di febbraio di Prima Comunicazione – su tablet e in edicola da domani 26 febbraio a Milano, a Roma dal 27 e a seguire nel resto d’Italia – annuncia che da metà marzo verrà lanciato un nuovo dorso del quotidiano dedicato ai professionisti.

“Splitteremo dal primo dorso la sezione Norme & Tributi che si trasformerà in un vero e proprio giornale dei professionisti, otto pagine divise in sezioni che renderanno ancor più facile la consultazione per risolvere il quesito, rispettare la scadenza, conoscere la dottrina”, spiega Napoletano nell’intervista a Prima in cui racconta con orgoglio come il Sole abbia conquistato con 149mila copie il primato della diffusione dell’edizione digitale.

Roberto Napoletano (foto Olycom)

Roberto Napoletano (foto Olycom)

“La nostra offerta è davvero molto ampia e diversificata e sul digitale è stata organizzata in modo da raggiungere con prodotti mirati i lettori cui da sempre ci rivolgiamo: imprenditori, manager, operatori finanziari, piccoli e grandi professionisti, interessati a essere aggiornati con un flusso continuo di notizie e approfondimenti molto specializzati. Ma non solo. Sono convinto che alla nostra crescita diffusionale abbia contribuito la particolare congiuntura mondiale e specialmente quella italiana. In una situazione del genere è necessario essere informati: avere non solo le notizie, ma gli strumenti culturali per capire cosa sta succedendo nella tua vita e nella società. E a questi bisogni risponde la missione informativa del Sole”.

Ai risultati del quotidiano e degli altri media del Gruppo 24 Ore ha dato un contributo decisivo l’architettura di marketing e tecnologica. E su Prima Donatella Treu, amministratore delegato del Gruppo 24 Ore, racconta come ha attuato, insieme ad Anna Matteo, direttore marketing & product development, “una strategia che mette al centro il cliente lettore al quale dobbiamo dare la possibilità di fruire i nostri contenuti dove vuole, e quando vuole”.

“Per poter centrare questo risultato”, aggiunge Donatella Treu, “il digitale è indispensabile, ma la chiave del successo è la segmentazione del mercato a cui puoi arrivare solo se hai un database adeguato a fornirti le informazioni necessarie”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram