Maggio fiorentino – Paola Calvetti per la comunicazione

È il 7 ottobre 2013 quando il commissario straordinario del Maggio fiorentino Francesco Bianchi alza il telefono e chiama, per la prima volta, Paola Calvetti. Non l’ha mai incontrata ma ne è certo: è una delle massime esperte di comunicazione e la vuole a Firenze. Per lei, dopotutto, parla il suo curriculum. Nata il 10 gennaio 1955 (“anche se chi ha scritto la mia biografia sul web ha scritto 1958 e io mi guardo bene dal correggere la data”, dice), è giornalista professionista e autrice di romanzi per Mondadori. Calvetti, oltre alla collaborazione con varie testate nazionali ha diretto – dal 1993 al 1997 – l’ufficio stampa del Teatro alla Scala diventando poi responsabile della comunicazione di Baldini&Castoldi Editore dal 1997 al 1999 fino a curare la comunicazione internazionale del Gruppo Industria, e a dirigere, dal 2003 al 2009, la comunicazione del Touring club italiano.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 447 – Febbraio 2014

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rolling Stone, copertina anti Salvini. Mentana: scorretti. Lucarelli (ex direttore): guardatevi in casa, editore illiberale e ostile

Chef in tv. Klugmann lascia Masterchef: partecipare al programma significa chiudere il mio ristorante

Santoro si candida per il Cda Rai: manderò il curriculum a Camera e Senato