Studenti universitari ‘assistenti’ dei piccoli editori al Salone del libro

(AGI) Un gruppo di studenti dell’Universita’ di Torino, formati con un corso, affianchera’ in veste di “assistenti allo stand” gli editori indipendenti al prossimo Salone Internazionale del Libro, in programma dall’8 al 12 maggio prossimi. Gli studenti offriranno supporto agli espositori nella vendita, informazioni e consigli bibliografici al pubblico e aiuto nella gestione logistica degli eventi e dibattiti proposti dagli editori indipendenti. L’iniziativa nasce dall’accordo fra il Salone del Libro ed il Dipartimento Cultura e Societa’ dell’Universita’ di Torino.

“Il progetto – spiega il presidente del Salone Rolando Picchioni – presenta tre aspetti di grande innovazione. In primo luogo, il Salone si amplia anche alla formazione professionale per i giovani interessati al campo culturale; in secondo luogo, e’ una precisa risposta alla richiesta di misure di sostegno venute dal mondo degli editori indipendenti Infine, costituisce un tassello nel processo di riqualificazione e rilancio del Padiglione 1, che da quest’anno vedra’ protagonista proprio il mondo degli editori indipendenti attraverso il nuovo progetto ‘Officina. Editoria di progetto’, ideato e coordinato da Giuseppe Culicchia”.

Gli studenti selezionati seguiranno un corso di preparazione coordinato da Antonio Monaco, presidente del Gruppo Piccoli Editori dell’Aie – Associazione Italiana Editori. L’universita’ riconoscera’ i crediti formativi e la loro collaborazione sara’ retribuita, grazie all’intervento di uno sponsor privato attivo nel campo della gestione delle risorse umane e del lavoro interinale. (AGI, 27 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs