‘Reazione a catena’ resta alla Rai

Si è riaperta la partita su ‘Reazione a catena’ e, contrariamente a quel che si pensava, il quiz preserale di proprietà della Sony Pictures Entertainment che la Rai produce da sempre con le sue strutture interne resta a viale Mazzini.

La Sony, che in un primo tempo sembrava orientata a non rinnovare la cessione dei diritti alla televisione pubblica tanto che avevano preso quota le voci di un interesse da parte di Mediaset, è ritornata sui suoi passi. A sparigliare i giochi l’incontro che si è svolto a viale Mazzini tra il direttore generale Luigi Gubitosi e il management inglese della multinazionale dei format. Gubitosi ha usato toni molto duri ed evidentemente alla Sony non se la sono sentiti di fare uno sgarbo alla Rai. (A. R.)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram