‘Donna è…’: convegno organizzato dalla Rai sulla parità di genere

(ASCA) Donne italiane e straniere a confronto dopo essere giunte all’apice della loro carriera professionale senza disconoscere, ma anzi potenziando, la specificita’ di genere. E’ questo il convegno ”Donna e’…” che – in occasione delle celebrazioni del 90mo anniversario della Radio e del 60mo della Televisione – la Rai organizza, sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, all’auditorium Parco della Musica di Roma il 5 e 6 marzo prossimi.

A ridosso della festa della donna, dunque, ”attraverso due giorni di analisi, dibattiti e riflessioni intendiamo fornire informazioni e acquisire informazioni anche per indirizzare meglio il nostro lavoro”, ha illustrato il presidente Rai, Anna Maria Tarantola, nella conferenza stampa di presentazione del convegno, tenuta oggi a Viale Mazzini. Sara’ lei ad aprire e chiudere i lavori che verranno moderati dal direttore di Rai news24, Monica Maggioni. Annunciata anche la presenza del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e quella del presidente del Senato, Pietro Grasso.

Anna Maria Tarantola, presidente della Rai (foto Olycom)

Il convegno sara’ articolato in cinque sessioni dedicate al confronto delle donne con altrettanti aspetti della vita pubblica: politica e democrazia; economia e sviluppo; innovazione e scienza; educazione e cultura; media e comunicazione. Oltre 40 i relatori previsti, principalmente donne, diverse straniere. Con quest’ultime ”non dobbiamo temere il confronto, ma anzi ispirarci a questi modelli ed eccellenze per trarne stimolo”, ha osservato il presidente Rai, Tarantola. La quale ha sottolineato che promuovere la parita’ di genere, non solo e’ un obbligo previsto dal contratto di servizio Rai, ma ”anche un impegno personale: sono moglie, lavoratrice, madre e sono anche nonna. Adesso che sono anche presidente Rai non posso non far nulla per le donne”.

Trasversalmente al protagonismo femminile il convegno non trascura i giovani: cinque universita’ italiane (Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli) saranno collegate con i lavori dalle corrispondenti sedi Rai. Il convegno – che ha come partner Eni, Unicredit, Microsoft Italia, Deutsche bank – sara’ trasmesso in diretta streaming e i risultati dei lavori saranno pubblicati on line. (ASCA, 28 febbraio 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi