La tv pubblica russa censura le parole sull’Ucraina nella notte degli Oscar

(AGI) Il principale canale televisivo statale russo, Pervi Kanal (Primo Canale; ndr), che ha trasmesso ieri la registrazione della Notte degli Oscar, ha tagliato il discorso dell’attore Jared Leto, unico dal palco ad aver fatto riferimento alla crisi ucraina. Nel ritirare il premio come miglior attore non protagonista per ‘Dallas Buyers Club’, l’artista americano si era rivolto con parole di solidarieta’ a “tutti i sognatori nel mondo, in particolare in Ucraina e Venezuela”. A quanto ha denunciato il canale indipendente Dozhd (Pioggia), il telespettatore russo non ha pero’ potuto vedere questa parte della serata. Primo Canale, l’emittente piu’ diffusa a livello nazionale, aveva deciso di non trasmettere in diretta la premiazione degli Oscar per via dell’aggravarsi della situazione in Ucraina, dopo che il Cremlino sabato aveva ricevuto sabato il via libera all’intervento armato nella Repubblica ex sovietica. (AGI, 4 marzo 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi