Cinema, Editoria

04 marzo 2014 | 16:12

Al New York Times errata corrige su ’12 anni schiavo’ dopo un secolo

(ANSA) Il New York Times ha pubblicato oggi un’errata corrige per un articolo pubblicato oltre 160 anni fa. Fin qui nessun clamore se non fosse per il fatto che l’articolo in questione racconta la storia di Solomon Northup, un afro-americano rapito e venduto come schiavo e le cui memorie ’12 Years a Slave’ (12 anni schiavo) hanno ispirato l’omonimo film che ha appena vinto l’Oscar come miglior film. L’autorevole quotidiano newyorkese e’ cascato proprio sul nome e per ben due volte. L’articolo datato 20 gennaio 1853 porta Northrop nel testo e Northrup nel titolo. Come ormai oggi succede, l’errore ha fatto il giro del web grazie a Twitter dopo essere stato scoperto da un utente che ha cominciato a fare ricerche sul film in seguito all’attenzione creata dagli Oscar. Ad accorgersi del tweet e’ stata invece la scrittrice Rebecca Skloot, autrice del libro ‘The Immortal Life of Henrietta Lacks’. Il New York Times ha ringraziato Twitter per aver fatto venire alla luce l’errore. (ANSA, 4 marzo 2014)