Pubblicità , Televisione

05 marzo 2014 | 13:25

Su Mediaset ‘La grande bellezza’ vince anche l’Oscar degli spot

(MF-DJ) Paolo Sorrentino vince anche l’Oscar degli spot tv. Il regista che ha portato al trionfo nella notte degli Oscar il film La grande bellezza, co-prodotto e distribuito da Medusa Film (gruppo Mediaset), ieri sera ha fatto bis. La pellicola trasmessa in prima serata da Canale5, in attesa dal dato relativo agli ascolti che sarà sicuramente elevato, ha già fatto bingo in termini di investimenti pubblicitari.

Secondo i primi calcoli interni elaborati dalla concessionaria Publitalia, si legge infatti su milanofinanza.it, il miglior film straniero premiato a Hollywood ha garantito un incasso da advertising di oltre 2 milioni, il record per una pellicola cinematografica trasmessa sul piccolo schermo dalle reti del Biscione (gli show incassano singolarmente di più, ma la legge italiana impone limiti ben precisi alla messa in onda di pubblicità durante un film)

Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset (foto Olycom)

La somma incamerata da La grande bellezza avrebbe superato la più rosea delle aspettative della concessionaria e del gruppo di Cologno, al punto che gli spazi a disposizione sono andati sold out a pochi minuti dall’apertura delle vendite, avvenute tra l’altro, si dice dalle parti di Mediaset, a una tariffa superiore a quella prevista tradizionalmente per un prodotto da prime time. La parte del leone l’ha avuta Eni, che ha preso il primo mini spot di ogni interruzione per promuovere il servizio Enjoy, il car sharing per ora attivo solo a Milano. E sono state molte le aziende rimaste a bocca asciutta di spot. (MF-DJ, 5 marzo 2014)