05 marzo 2014 | 15:43

ProPublica apre uno store online per vendere dati

ProPublica ha aperto il suo negozio online dove venderà un solo tipo di beni: i dati. Il sito di giornalismo investigativo ha infatti proprio nel data journalism uno dei suoi punti di forza. Pur essendo un’entità non profit finanziata da diverse fondazioni, ProPublica sente ora la necessità di andare alla ricerca di nuove fonti di ricavo che possano sostenere le attività.

Per questa ragione, ProPublica metterà a disposizione alcuni dei suoi dataset a pagamento, mentre altri, quelli ottenuti tramite Foia o ‘open’ sin dall’origine, saranno invece disponibili gratuitamente, nel medesimo store online.

Per ora si tratta di un progetto puramente sperimentale per sondare il mercato, i cui dettagli sono spiegati in questo articolo pubblicato sul sito dell’European Journalism Observatory.

Paul Steiger, fondatore di ProPublica (foto Olycom)

Paul Steiger, fondatore di ProPublica (foto Olycom)