New media

07 marzo 2014 | 14:42

Il doodle di Google online oggi e domani per la festa della donna

(TMNews) Per Google le donne si festeggiano sempre e non solo l’8 marzo. Per questo il gigante di Mountain View ha pubblicato già oggi il doodle dedicato alla Festa Internazionale della donna, con un giorno di anticipo. Una decisione che poteva essere interpretata come un errore ma che è stata spiegata ufficialmente da Google.

“Le donne sono storicamente poco rappresentate in molti ambiti: le scienze, i programmi scolastici, gli affari, la politica e, purtroppo, anche nei Doodle. Così, in aggiunta al nostro impegno costante a supporto della diversità e dell`integrazione, abbiamo voluto celebrare la Giornata Internazionale della Donna con un Doodle che ritrae oltre 100 donne di tutto il mondo da cui trarre ispirazione – si legge nella nota – Domani, sabato 8 marzo, si celebra la Giornata Internazionale delle Donne. Quest`anno abbiamo voluto rendere omaggio a questa ricorrenza realizzando un Doodle speciale, appena pubblicato sulla nostra home page e che rimarrà live per tutta la giornata di domani”.

La scritta che appare nell’home page di Google, tra vari simboli del pianeta Venere che indica la donna ha al centro di una delle “o” un grande play: cliccando si apre una finestra in cui appare un video in cui donne di ogni Paese, bimbe, ragazze, Dora l’esploratrice e anche bambole augurano “Buona festa internazionale della donna” nella propria lingua.

“E` il nostro modo per ricordare il significato e il valore di questa ricorrenza, per farci ispirare dall`impegno straordinario delle donne ritratte nel Doodle, per mostrare il potere della voce delle donne. Inoltre, sempre per l’occasione, Il Google Cultural Institute ha il piacere di ospitare una serie di mostre digitali realizzate da musei e fondazioni partner di Google per celebrare il ruolo della donna nella storia e nella cultura di molti Paesi. Un altro modo per rivivere importanti momenti storici e celebrare grandi personaggi dell’universo femminile. A tutte voi: auguri!”, scrive Google. (TMNews, 7 marzo 2014)