20 marzo 2014 | 15:46

Rds, Vanity Fair e Sky insieme per il primo format tv sulla radiofonia

Mancano novanta giorni all’inizio di Rds Academy, il primo programma dedicato a chi sogna di fare radio. Un progetto crossmediale e multipiattaforma ideato da Rds e Vanity Fair, realizzato da Level 33 (azienda specializzata in branded content), che sarà trasmesso in esclusiva su Sky Uno dal 9 giugno.

Rds Academy – si legge in una nota – è una partnership editoriale tra tre grandi gruppi che si presenta sul mercato come un esempio di interazione tra diversi linguaggi e media. Il progetto prevede da marzo a luglio un percorso di coinvolgimento del pubblico attraverso azioni congiunte condotte da Rds, Vanity Fair e Sky.

Il piano media di Rds Academy consiste in una campagna radiofonica di Rds da marzo a luglio con promo radio, citazioni radio e promo video in metro e aeroporti; una campagna tabellare di Condé Nast su tre uscite da marzo a maggio e pianificazione web sui siti Vanityfair.it, Gq.com, Glamour.it e Wired.it; un promo su Sky Uno per la fase del recruitment e un promo nelle settimane precedenti la messa in onda del programma.

A solo due settimane dal lancio dell’iniziativa si sono registrati migliaia di aspiranti candidati che possono iscriversi attraverso un recruitment digitale su rds.it/Academy.

Una blind audition, quaranta aspiranti concorrenti ai casting televisivi, dodici candidati ammessi all’accademia, una giuria composta da una voce di Rds, una giornalista di Vanity Fair e un maestro di dizione, dieci puntate su Sky Uno a partire dal 9 giugno 2014, un solo vincitore.

Massimiliano Montefusco, responsabile marketing di Rds

Massimiliano Montefusco, responsabile marketing di Rds

Le telecamere di Sky Uno seguiranno i protagonisti dall’inizio alla fine di quest’esperienza: lezioni, studio, prove di interviste live ai big della musica, dizione, lingua inglese, esplorando giorno dopo giorno le gioie e i dolori per chi sogna di lavorare nel mondo dell’intrattenimento. Il vincitore firmerà un vero e proprio contratto con Rds, diventando la nuova voce dell’emittente.

“Rds Academy offre un’opportunità concreta di accesso alla nostra azienda e al mondo radiofonico in generale e apre le porte a nuove idee creative per fare radio”, dice Massimiliano Montefusco, responsabile marketing di Rds. “Questo innovativo format è da considerarsi anche un’esclusiva opportunità per gli investitori che potranno vedere realizzata la loro pianificazione attraverso un eco sistema di interazione tra la proposta editoriale e il coinvolgimento degli ascoltatori mirato a incentivare l’acquisto”.