Mercato

20 marzo 2014 | 17:24

‘Licensing Industry Survey 2014′, grande crescita del business dei prodotti di ricerca

Grande crescita del mercato dei prodotti su licenza in Italia: il fatturato complessivo al dettaglio nel 2013 potrebbe aver raggiunto un valore di circa 9 miliardi di euro, segnando un forte incremento rispetto ai risultati del 2011. E’ quanto emerge dal Licensing Industry Survey 2014, la seconda edizione della ricerca quantitativa sul valore economico del licensing in Italia. I dati preliminari di questa ricerca saranno presentati martedì prossimo 25 marzo durante il Bologna Licensing Trade Fair (Bltf), unico appuntamento fieristico italiano nel settore della compravendita di licenze e dello sviluppo di prodotti basati su marchi e property affermati, organizzato da BolognaFiere SpA e che si svolgerà dal 24 al 26 marzo nel quartiere fieristico di Bologna.

La ricerca ‘Licensing Industry Survey 2014′, si legge in una nota, è basata su un questionario anonimo inviato a circa 200 aziende italiane titolari di marchi e ad agenzie di licensing, attive in tutti i principali settori merceologici (fashion, entertainment, lusso, sport, giocattoli, automotive, editoria, arte e molti altri).  La ricerca è ancora in corso ed i primi risultati disponibili, che riguardano per ora solo il 26% delle aziende contattate, indicano un valore delle royalties incassate nel 2013 dai licenzianti di circa 233 milioni di euro, con un incremento di circa il 23% rispetto ai 190 milioni del 2011. Questo dato consentirebbe di stimare un valore complessivo delle royalties generate sul mercato italiano del licensing nel 2013 pari a circa 450 milioni di euro (350 milioni nel 2011), con un fatturato wholesale di circa 4,5 miliardi (3,5 miliardi nel 2011) e della vendita al dettaglio di circa 9 miliardi (7 miliardi nel 2011). La ricerca, che si concluderà a fine aprile, è stata promossa dall’associazione internazionale Lima (Licensing Industry Merchandisers’ Assocation) e realizzata dalla società di consulenza Pwc in collaborazione con Licensing Italia, ufficio di rappresentanza Lima in Italia.

Aprirà lunedì 24 marzo, intanto, la prossima edizione del Bltf. Confermata la presenza di 50 aziende specializzate, provenienti dall’Italia e da diversi paesi (tra cui Stati Uniti, Brasile, Gran Bretagna, Francia, Germania, Olanda, Spagna e Grecia), che esporranno su una superficie di oltre 1.500 mq.

 

Ecco l’elenco completo delle aziende espositrici: 3AG, 4K Media Inc, Astorina srl, Atlantyca Entertainment spa, Backstage Licensing srl, Boing spa, Brands Box, Copyright Promotions Licensing Group (CPLG), Dependable Solutions, Dic 2 srl, Discovery Italia srl, Dracco Netherlands B.V, Dynit srl, EQSG spa, Erredue Snl, Euro Lizenzen, European Television Service srl, Fashion Licensing srl, Geoworld Srl, Grani & Partners spa, Guide to the Licensing World, Idro51 di Flavio Melchiorre, Indipendent Distribuzione, The Licensing Factory srl, Licensing Italia srl/ LIMA Italy, Lid-Group, Lynx Multimedia Factory srl, Maga Animation Studio srl, Pea & Promoplast srl, Penguin Ventures, PGS Entertainment, Planeta Junior (Italia, Central Europe, France, Hellas, Spain), Premium srl, Rai Radiotelevisione Italiana, Raimondi e Campbell Associates srl, Rainbow srl, RTI Spa – Gruppo Mediaset, Sega Europe Ltd., Starbright srl, Studio Bozzetto & Co, T-Rex, Team Entertainment srl, TF1 Licences, The Zolan Company, Toncar srl, Topo Tip Corner, Total Licensing Ltd.