Comunicazione, New media

21 marzo 2014 | 11:12

La Turchia blocca l’accesso a Twitter

(TMNews) La Turchia ha bloccato l’accesso a Twitter, poche ore dopo la minaccia espressa dal premier turco Recep Tayyip Erdogan di voler vietare l’uso del social network nel paese, a seguito della pubblicazione proprio sulla rete delle registrazioni di alcune intercettazioni telefoniche che lo chiamano in causa direttamente in uno scandalo per corruzione.

Stando a quanto riferito dall’agenzia di stato Anatolia, le autorità hanno “tecnicamente bloccato l’accesso a Twitter” perchè il social media non ha rispettato diversi ordini arrivati dalle autorità giudiziarie di rimuovere link ritenuti illegali. Twitter ha già fatto sapere che i turchi possono aggirare il blocco twittando attraverso il servizio di testo dei telefoni cellulari.

Da parte sua il commissario europeo per le nuove tecnologie, Neelie Kroes, ha scritto sul proprio account che il blocco deciso in Turchia “è senza fondamento, inutile e vigliacco”. (TMNews 21 marzo 2014)