Editoria

24 marzo 2014 | 10:24

“Un Paese è moderno se si accorge delle donne”: Maria Latella a Campiglio Trepertre

(ANSA) “Sono stati tre giorni carichi di energia, si è avvertito il senso di modernità che un Paese ricava se si accorge della straordinarietà che viene dalla metà della sua popolazione”. Così Maria Latella, che ha curato i tre giorni di incontri dal titolo ‘Il potere delle donne’, nell’ambito di Campiglio Trepertre, che si sono conclusi oggi con gli interventi su rapporti familiari e trasmissione di esperienza con Virman Cusenza, direttore del quotidiano il Messaggero, Antonella Antonelli direttrice di Marie Claire, Barbara Poggiali vicepresidente Luiss, Paolo Braghieri Ceo Ge Capital, Lavinia Fuxsas e la sorella maggiore Elisa, regista e scrittrice, che ha presentato in anteprima il suo primo romanzo ‘Figlia di’ (Rizzoli). Trasmissione e passaggio del testimone sono alla base del programma ‘GenerAzioni’, promosso da Valore D e presentato nel corso dell’incontro da Claudia Parzani, avvocato dello studio Linklaters e presidente dell’associazione Valore D. L’iniziativa coinvolge direttamente le manager che fanno parte di ‘n the boardroom’, programma di alta formazione promosso da Valore D in collaborazione con Ge Capital per preparare le professioniste all’ingresso nei consigli di amministrazione che hanno offerto di condividere le proprie conoscenze ed esperienze con gli studenti universitari più motivati e meritevoli provenienti da quattro prestigiose università italiane (Luiss, Bocconi, Università di Trento, Ca’ Foscari di Venezia). (ANSA, 23 marzo 2014)

Maria Latella

Maria Latella