Mercato

24 marzo 2014 | 11:40

Laeffe lancia ‘Un medico on the road’, serie tv che indaga pratiche curative alternative

Laeffe, canale cinquanta del digitale terrestre, lancia in anteprima assoluta ‘Un medico on the road’, in onda a partire da lunedì 24 marzo. Si tratta di una serie tv in dieci puntate che va oltre la medicina tradizionale e indaga i metodi curativi propri di culure lontane, focalizzandosi sul legame che si instaura tra chi cura e chi viene curato.

Un medico on the road, nuova serie tv di laeffe

Bernard Fontanille, medico on the road, svela al grande pubblico le pratiche ancestrali che i popoli, da secoli, usano per curarsi. Ogni tappa di questo percorso include la scoperta di un Paese, di un medico locale e di una nuova terapia, confrontandosi con guariori e sciamani. Fontanille, si legge in una nota, approda in Giappone, dove cerca di carpire il segreto della longevità dei centenari di Okinawa; compie una doppia tappa obbligata in Cina, culla della medicina, dove quest’ultima mantiene il suo legame originario con la natura. Quindi si trasferisce in Mongolia, per apprendere la tecnica di massaggio tibetano, e sbarca a Bali, dove il senso religioso impregna ogni gesto e anche la salute è strettamente legata alla volontà degli Spiriti. Seguono altri avventurosi viaggi in Cambogia, Corea del Sud, Indonesia e Brasile.