Cinema

24 marzo 2014 | 14:55

Pio&Amedeo sfondano anche al cinema con ‘Amici come noi’. Ecco i film più visti del weekend (GRAFICO)

(ANSA) La coppia comica Pio&Amedeo, dopo i successi tv con Le Iene, sfondano anche al cinema con una commedia in “salsa pugliese”, conquistando al debutto la vetta del box office del weekend con “Amici come noi” (1 milione 275 mila euro di incasso con 191 mila spettatori per sala, miglior media della settimana). Al secondo posto si piazza il film di animazione in 3D della Dreamworks Mr Peabody e Sherman (doppiato in Italia, tra gli altri, da Massimo Lopez), in salita di una posizione, con poco più di un milione di spettatori (2 milioni in due settimane). Scivola al terzo posto 300: l’alba di un impero (676 mila nel fine settimana, 5,4 milioni in totale), in testa una settimana fa. Perde due posizioni anche Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek (633 mila, 4 milioni in tre settimane), quarto davanti all’esordiente Non buttiamoci giù. La commedia agrodolce di Jack Thorne con Pierce Brosnan e Aaron Paul, ambientata a Londra e tratta dal romanzo di Nick Hornby, guadagna 556 mila euro. Stabile al sesto posto Lei, la favola moderna di Spike Jonze con Joaquin Phoenix e nella versione originale con la voce di Scarlett Johansson (in Italia la doppia Micaela Ramazzotti). Il film, vincitore dell’Oscar per la migliore sceneggiatura originale, in due settimane ha raggranellato al box office 1 milione 232 mila euro. Segue in classifica, in discesa di tre posizioni, l’adrenalinico Need for Speed di Scott Waugh tratto dal popolare videogame e ambientato nel mondo dell’automobilismo (475 mila euro, 1 milione 461 mila in totale). Perde tre posti anche lo storico 47 Ronin con Keanu Reeves nei panni di un samurai, che porta a casa 314 mila euro nel weekend e 1 milione in due settimane. Passa dal settimo al nono posto La bella e la bestia, che in quattro settimane ha guadagnato 4,6 milioni. Chiude la top ten il terzo debutto: Il ricatto di Damien Chazelle con Elijah Wood e John Cusack, storia di un virtuoso della tastiera, che dopo anni lontano dai concerti perché affetto dalla sindrome della folla, accetta di suonare in pubblico. Sulla sua esibizione però pesa una minaccia di morte. In totale gli incassi del botteghino (8 milioni) sono invariati rispetto allo scorso week end.

Di seguito i dieci film più visti nel fine settimana, secondo la classifica Cinetel che monitora l’85% del mercato potenziale. La grafica è elaborata da Centimetri.