Scelte del mese

25 marzo 2014 | 10:00

Governo Renzi – Luca Lotti all’editoria, Antonello Giacomelli per la Rai

Luca Lotti

Luca Lotti

Tra Jobs Act, riforma elettorale e taglio del cuneo fiscale, Matteo Renzi in questi primi cento giorni di governo non ha certamente tempo per occuparsi dei temi su cui, prima o poi, tutti i presidenti del Consiglio devono (e vogliono) fare i conti. Ovvero, Rai e informazione in genere, con tutto il pacchetto dell’editoria. Ha però affidato il compito a due persone di fiducia. Soprattutto l’Editoria che, con la delega revocata al bersaniano Giovanni Legnini e consegnata alla sua ombra Luca Lotti, è come se l’avesse messa sotto il proprio cuscino. Mentre per la Rai – non avendo uomini propri da mettere alle calcagna dell’azienda di viale Mazzini –  ha deciso di metterla nelle mani di Antonello Giacomelli, come suggerito da Dario Franceschini, anche se così facendo ha dato un grande dispiacere a Paolo Gentiloni (nonostante l’ex ministro sia stato uno sponsor renziano della prima ora, da qualche tempo tra i due non sono proprio rose e fiori). Nonostante lo sguardo mite, Giacomelli è descritto dai suoi amici di partito come uomo sufficientemente scaltro per affrontare Gubitosi, con il quale si è subito messo in contatto. Vi raccontiamo chi sono e come intendono muoversi i due nuovi sottosegretari.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 448 – Marzo 2014