25 marzo 2014 | 12:50

Fare giornalismo con i Google Glass: al via negli Usa un corso universitario

Cambiare il giornalismo con i Google Glass. E’ la mission del nuovo corso in ‘Glass Journalism’ che l’University of Southern California sta per lanciare nel semestre autunnale. Agli studenti – scrive il sito Mashable – sarà chiesto di escogitare nuove modalità di fare informazione utilizzando gli occhiali a realtà aumentata di Google che, nonostante non siano ancora sul mercato, stanno già ridefinendo i contorni di alcune professioni. I partecipanti dovranno anche creare applicazioni che aiutino a migliorare la diffusione delle notizie attraverso la nuova piattaforma.

Robert Hernandez nella foto pubblicata sul suo profilo Twitter

Robert Hernandez nella foto pubblicata sul suo profilo Twitter

Per l’università californiana si tratta di un progetto finora unico nel suo genere. E’ curato dal professore di web journalism Robert Hernandez, ex direttore dello sviluppo per il Seattle Times, secondo il quale il corso potrà offrire una grande opportunità al giornalismo per cavalcare questo trend tecnologico ancora agli albori. Per Hernandez infatti, mentre con altre tecnologie come mobile e social i giornalisti sono stati solo seguaci e non pionieri, con i Google Glass l’industria dei media potrebbe partire avvantaggiata e anticipare il futuro.

Il corso è aperto a tutti, anche se ogni iscrizione dovrà essere approvata dallo stesso Hernandez. Sono previsti circa 12 studenti provenienti da diversi campi come design, ingegneria informatica, relazioni pubbliche e, naturalmente, giornalismo.

Un corso di questo tipo è in linea con la nuova strategia dell’università, che mira a fornire maggiori competenze pratiche agli studenti in cerca di lavoro nelle comunicazioni e nel giornalismo. Il preside Ernest James Wilson III, una volta assunto il ruolo nel 2008, ha viaggiato in lungo e in largo per il Paese chiedendo quali sono le competenze che i potenziali datori di lavoro si aspettano dai laureati in giornalismo. Ha scoperto che gran parte di ciò che viene insegnato necessita di essere poi aggiornato alla luce delle nuove tecnologie.

Non è la prima volta che i Google Glass vengono utilizzati a livello universitario. Un professore della Syracuse University, ad esempio, ha incaricato i suoi studenti in social media di creare una Glass app e la Northeastern University di Boston ha fatto qualcosa di simile nel campo dell’assistenza sanitaria.

“Metà dei miei colleghi non sa quello che faccio per vivere”, scherza Hernandez. “Loro non lo capiscono, alcuni potrebbero anche pensare che sto cercando di uccidere il giornalismo. La verità è che sto cercando di salvarlo e di farlo progredire”.