25 marzo 2014 | 12:52

Sabato 29 marzo al via a Milano Next e La Repubblica delle idee

La Repubblica delle idee riparte da Milano sabato 29 marzo. Dopo Bologna che aveva ospitato la prima edizione nel 2012, e Firenze dove si era tenuta la seconda, il festival del quotidiano diretto da Ezio Mauro ha scelto il capoluogo lombardo per la sua terza edizione, sponsorizzata da Expo 2015.

Il ricco programma di questa edizione si apre al Piccolo Teatro Strehler con Luca Fraioli, Ezio Mauro, Dario Cresto-Dina, Giuseppe Smorto e Roberto Rho che illustrano a una platea di 800 studenti una giornata di lavoro a Repubblica, ovvero come si fa un quotidiano nell’epoca del web e dei social network.

Alle 18 nella sala Melato, dopo i saluti del sindaco di Milano Giuliano Pisapia, del presidente del Gruppo Espresso Carlo de Benedetti e del commissario all’Expo Giuseppe Sala, il direttore di Repubblica tiene una ‘conferenza scenica’ sul giornalismo e il ruolo del quotidiano nel cambiamento del Paese. Quotidiano che proprio due giorni prima, il 27 marzo, esce in edicola totalmente rinnovato.

Ezio Mauro (a sinistra) e Riccardo Luna

Il clou della giornata è la sera, sempre al Teatro Strehler, dove parte la prima tappa di Next, il progetto di Riccardo Luna sull’innovazione. Lanciato come spettacolo teatrale in occasione della prima Repubblica delle idee di Bologna, Next diventa un evento itinerante che farà tappa in dieci città nei prossimi otto mesi.

Per il debutto milanese Luna ha messo a punto un programma intensissimo: in quattro ore, dalle 20 a mezzanotte, interverranno 40 ospiti: la scienziata Elena Cattaneo, il filosofo Umberto Galimberti, gli architetti Italo Rota e Fabio Novembre, l’ambientalista Paolo Maugeri, la genetista Chiara Tonelli, il tecnologo Alfonso Fuggetta, l’economista Francesco Sacco e poi quelli che Luna definisce “gli innovatori della porta accanto”, cioè i maker (gli ‘artigiani digitali’) che assieme a ricercatori e startupper racconteranno le loro esperienze e i loro progetti.
E ci sarà tempo anche per lo spettacolo, con il musicista di strada Matteo Terzi (noto su YouTube come Soltanto) e la cantautrice Erica Mou.