‘Come avvicinare la scuola al mondo del lavoro’, nuovo programma rivolto ai giovani delle scuole tecnico professionali

E’ partito il programma Gm-edu, con il primo appuntamento ‘Come avvicinare la scuola al mondo del lavoro’, tenutosi mercoledì 5 marzo presso l’Nh Hotel di Sesto San Giovanni (MI), che ha visto la partecipazione sia dei responsabili delle scuole sia delle aziende del settore aftermarket dell’auto e truck. Il fulcro dell’incontro, si legge in una nota, è stata la presentazione delle linee guida e degli obiettivi presenti e futuri del Programma, per portare all’interno delle scuole tecnico professionali l’adeguato knowhow che le istituzioni faticano a garantire. Ad oggi hanno aderito, a livello nazionale, 29 istituti professionali, per un totale di 17 mila studenti e importanti aziende del settore dell’autoriparazione.

Professori e formatori delle aziende presenti all’evento

All’evento erano presenti i responsabili di ben 24 scuole e tutte le aziende che, ad oggi, hanno sposato l’iniziativa: Ate Continental Vdo, Brecav, Brembo, Dayco, Dekra Revisioni, Delphi, Mobil1, Federal Mogul, Fiamm, GroupAuto, Hella, Magneti Marelli, Schaeffler, Sogefi, Texa, Valeo. Si sono confrontati sul tema della formazione, moderati dall’editore Giuseppe Polari promotore del programma. Le aziende presenti (operanti anche nell’Oe) e aderenti al programma hanno potuto presentare le ultime tecnologie su cui sono concentrate e i progetti da condividere con i professori e i dirigenti scolastici.

Tutte le informazioni relative alle attività e al programma corsi sono disponibili su www.gm-edu.it 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Intesa Sanpaolo a Los Angeles per sostenere le produzioni italiane

Psa Italia lancia Ominchannel Operations, nuova divisione che spazia dai media al crm

Class lancia il femminile Gentleman & Lei