Comunicazione

31 marzo 2014 | 11:38

Turchia, ancora fragile libertà di espressione in rete. “L’Ue sia più esigente con chi si candida ad entrare” dice la Boldrini

(TMNews) La presidente della Camera, Laura Boldrini, si dice “assai preoccupata” dalla situazione della Turchia. In un messaggio al convegno “internet e libertà d`espressione. C`è bisogno di nuove leggi?”, osserva: “Le recenti decisioni del premier Erdogan di bloccare prima Twitter e poi Youtube dicono che la libertà di espressione, in rete e non solo, è ancora una libertà fragile, anche in Paesi a noi molto vicini, e che la sua violazione non suscita a livello internazionale risposte sufficientemente ferme”.

Laura Boldrini (foto Olycom)

“Serve che l`Unione Europea – afferma Boldrini – sia più esigente in queste materie con chi si candida ad entrare, e al contempo faccia crescere la sua attenzione anche verso le nazioni che sono già dentro i confini dell`Unione ma non mostrano verso queste libertà fondamentali lo stesso rispetto che meritano i parametri finanziari.” (TMNews, 31 marzo 2014)