03 aprile 2014 | 17:32

Nasce bookabook, la prima community di crowdfunding del libro

E’ stata presentata ieri sera a Milano bookabook, la prima piattaforma italiana di crowdfunding dedicata interamente al libro. Offre ai lettori in anteprima esclusiva libri di qualità di narrativa e saggistica di autori affermati e di esordienti. Nasce dalla sinergia tra due giovani imprenditori digitali che hanno ideato il progetto, Emanuela Furiosi e Tomaso Greco, e gli agenti letterari Claire Sabatié-Garat e Marco Vigevani che selezioneranno autori e contenuti.

Sul sito www.bookabook.it saranno presentati tre inediti al mese, con un’anteprima gratuita e accessibile a tutti.
A questo punto inizia la sfida: una campagna di trenta giorni durante la quale gli utenti decretano il successo del libro. In questo nuovo gioco sociale – spiegano gli ideatori del progetto in una nota – il lettore è in prima linea decidendo quanto investire nel libro che ha scelto (offerta minima 3€), ma soprattutto promuovendolo attraverso i suoi social network.
Al termine di una campagna chiusa con successo tutti i lettori avranno in anteprima il libro in formato ebook e, a seconda dell’offerta, riceveranno vari premi. Se non fosse raggiunto il plafond minimo, la cifra investita sarà interamente restituita ai lettori.

Gli ideatori di bookabook

Gli ideatori di bookabook

Decidendo di sostenere un titolo bookabook il lettore concorre in prima persona al successo del testo stesso. La piattaforma contiene uno spazio di dialogo tra autore e lettore unico in Italia dove potersi confrontare direttamente con le proprie firme preferite, ricevere informazioni sul making-of dei testi e interagire con altri lettori.

“Nell’attuale momento di difficoltà del settore editoriale, alla ricerca di un equilibrio tra la crisi del mercato tradizionale e la forte spinta innovativa del digitale, bookabook si propone di unire i punti di forza delle due anime dell’editoria: restituendo al lettore la sua centralità e realizzando un modello economico partecipato”, si legge in una nota. “Bookabook, inoltre, rappresenta una risposta concreta nella lotta contro la pirateria, proponendo titoli inediti a prezzi molto contenuti, fidelizzando il lettore e rendendolo promotore e responsabile della vita di uno specifico prodotto editoriale”.