Yahoo! aumenta gli standard di sicurezza per contrastare lo spionaggio dei governi

(TMNews) Nuova mossa di Yahoo! per contrastare lo spionaggio dei governi. Il colosso californiano ha infatti annunciato di aver aumentato gli standard di sicurezza, criptando i dati di tutti i suoi utenti e del traffico che passa attraverso i suoi server. La decisione del gruppo guidato da Marissa Mayer arriva dopo le rivelazioni di Edward Snowden che aveva mostrato come gli Stati Uniti sorvegliassero attraverso internet i cittadini. Tutti i dettagli sono stati resi pubblici in una nota pubblicata sul blog del gruppo californiano. A guidare la rivoluzione è stato Alex Stamos, di recente nominato capo della sicurezza di Yahoo!, sostenendo che il suo principale obiettivo è quello di essere sicuro che “tutto il traffico che passa per i server di Yahoo! sia criptato per default”. Stamos, che prima di arrivare nel gruppo ha duramente criticato l’attività della National Security Agency (Nsa), ha anche dichiarato che i miglioramenti renderanno molto più difficile ai governi il controllo delle attività degli utenti. Yahoo! insieme a colossi come Google, Microsoft, Apple e Facebook ha più volte fatto pressioni sul presidente americano, Barack Obama, per migliorare la privacy degli utenti del web e per riformare le agenzie di intelligence. Stamos ha anche ricordato che Mayer è direttamente coinvolta nei miglioramenti della sicurezza. (TMNews, 3 aprile 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Open, Mentana ringrazia per il numero “straordinario” di visite al debutto. E commenta: qualcuno ha ironizzato…

Oath cambia nome e da gennaio diventa Verizon Media Group

L’analisi di Publicis Media su X Factor 2018: audience media al -6% rispetto al 2017, ma crescono i follower sui canali social