I consumatori inglesi ancora cauti sulla moneta digitale. Ecco perchè (GRAFICO)

Il 29% degli utenti Internet del Regno Unito è in disaccordo con l’affermazione: “Sarei disposto ad usare la moneta digitale (come i bitcoin) per l’acquisto di beni e servizi”. Solo il 18%, invece, si dichiara d’accordo. Lo dice uno studio condotto da Populus nel febbraio 2014 e commissionato da Clarity, riportato sul sito eMarketer.com.

Quasi due terzi degli utenti che non sono disposti a usare la valuta digitale hanno dichiarato che il più grande ostacolo è quello di non conoscerla abbastanza. Il 46% degli intervistati parla di una mancanza di fiducia.

Anche i metodi di pagamento digitali sono poco popolari. Secondo uno studio di Auriemma Consulting Group, solo il 9% degli internauti del Regno Unito ha un mobile wallet, il dispositivo mobile che può memorizzare i dati di tutto ciò che è contenuto in un portafoglio fisico. E Kinetic Worldwide ha constatato che solo l’11% degli intervistati trova comodo l’utilizzo dei mobile wallet.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Italia 46esima per libertà di stampa. Rsf: crescono le violenze sui giornalisti

Bayern-Real vince facile, staccati il film di Rai1 e la Sciarelli, leader in seconda serata. Gruber batte Brindisi

Fake News: Ue propone codice condotta per piattaforme digitali e rete di fact-checkers