New media

08 aprile 2014 | 11:22

Anonimato su Facebook: Zuckerberg punta l’app Secret

(ANSA) In futuro si potranno pubblicare contenuti su Facebook in anonimato, senza che compaia il proprio nome. Potrebbe essere una delle prossime novità del social network in blu che, secondo le indiscrezioni del blog Re/code, avrebbe avviato contatti con gli sviluppatori di ‘Secret’, applicazione che mira alla creazione di un social network ‘anonimo’, in cui condividere ”in libertà”. Secondo i ‘rumors’, Facebook – che ha all’attivo oltre un miliardo di iscritti e da sempre è nel mirino di discussioni su privacy e identità online – avrebbe espresso interesse nell’esplorare possibili collaborazioni con Secret per capire come sviluppare servizi di anonimato. Altri dettagli dall’incontro non sarebbero filtrati e nessuna delle due compagnie ha voluto commentare. La settimana scorsa circolava anche l’indiscrezione di un’offerta di 100 milioni di dollari da parte di Facebook per comprare Secret, voce poi smentita da persone vicine al social network. Negli ultimi mesi la compagnia guidata da Mark Zuckerberg del resto non ha avuto problemi ad ‘accaparrarsi’ ciò che voleva, ad eccezione di SnapChat: ha speso 19 miliardi di dollari per il servizio di chat WhatsApp e ha sborsato altri 2 miliardi per la società di realtà virtuale Oculus. (ANSA, 7 aprile 2014)

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

Mark Zuckerberg (foto Olycom)