08 aprile 2014 | 12:41

Ecco Smart Book, la piattaforma europea che unisce editoria e ict

Come favorire il dialogo tra editoria e ict? Dove trovare lo spazio per lo scambio e l’analisi sull’innovazione nell’editoria digitale? Una risposta concreta viene da Tisp (Technology and Innovation for Smart Publishing), il network europeo, coordinato dall’Associazione Italiana Editori, che ha ricevuto il sostegno dalla Commissione Europea per favorire nuovi modelli di business proprio in ambito editoriale e ict.

Questa mattina, nel giorno del debutto della Book Fair di Londra, Tisp ha infatti presentato il progetto Smart Book (www.smartbook-tisp.eu), una piattaforma web aperta al mondo dell’editoria e dell’ict che mette al centro i business case, esempi concreti di cooperazione tra ict e mondo dell’editoria come lo sviluppo di nuovi servizi tecnologici per il libro, interessanti start-up e iniziative di amplificazione del dialogo tra le due comunità. Tisp Smart Book sarà continuamente aggiornato con materiali di approfondimento di eventi rilevanti, analisi di mercato, interviste a professionisti internazionali di entrambi i mondi così da coprire a trecentosessanta gradi le tendenze chiave e gli argomenti dei due settori.

Tutti i dettagli sono sul sito dedicato www.smartbook-tisp.eu

Scarica qui la scheda informativa (.pdf)