Comunicazione

09 aprile 2014 | 12:08

Rds Startup Lab e Best: nuove opportunità tra Italia e Usa per creare le aziende del futuro

Il nuovo posizionamento di Rds ‘insieme a te voglia di…..realizzare il tuo futuro’, è un messaggio di progettualità per realizzare il sogno imprenditoriale dei giovani per imparare a fare una start up vincente. Il management Rds, guardando all’esperienza degli Stati Uniti, ha creato un progetto che possa costituire un ponte tra i giovani esploratori del mondo imprenditoriale italiano e i luoghi dello studio del mercato mondiale come Silicon Valley. Negli ultimi cinque anni, l’Europa ha creato 1,8 milioni di posti di lavoro grazie a questo sistema e negli Stati Uniti il 55% dei snuovi impieghi sono creati tramite start up di nuove aziende. Così Rds, insieme a Italian Business & Investment Initiative, Mind The Bridge Foundation, l’Ambasciata americana in Italia, la commissione Fullbrhight e Invitalia, ha sviluppato due importanti progetti: la Borsa di studio Best e Rds Startup Lab.

La Borsa di studio Best, si legge in una nota, è un programma di sostegno rivolto ai giovani imprenditori sotto i trentacinque anni dottorandi, ingegneri, economisti, che desiderano creare una start up hi-tech in Italia. Parallelamente, Rds Startup Lab offre la possibilità ad un giovane di talento con un’idea high-tech nel mondo della musica e dell’intrattenimento di vincere una borsa di studio da 35mila euro aderente al programma Best, e finanziato dalle Regioni Emilia Romagna, Toscana, Campania, Veneto, Provincia di Bolzano, Fondo scociale europeo ed aziende partner. L’Rds Startup lab è quindi rivolto a giovani ricercatori under 35 che lavorano su idee imprenditoriali attente a cogliere l’evoluzione tecnologica del mondo dell’intrattenimento.

Il vincitore trascorrerà due mesi alla Santa Clara University in California frequentando corsi di formazione e specializzazione imprenditoriale e successivamente svolgerà un periodo di tirocinio presso una start up della Silicon Valley per sei mesi acquisendo così le capacità necessarie per realizzare la propria idea, con il supporto del consolato generale d’Italia a San Francisco. Al rientro in Italia Rds accompagnerà il ricercatore, in qualità di mentorship, per un periodo di altri sei mesi per creare una propria start up. E’ già disponibile il bando ed il link pubblicato sul sito Rds.it del concorso per sottoporre la propria candidatura.

Eduardo Montefusco presidente Rds (foto Olycom)

“Desideriamo mandare un segnale positivo di ottimismo,” – dichiara Eduardo Montefusco Presidente Rds – “crediamo fermamente che sia importante continuare a realizzare progetti in Italia e investire nelle ottime risorse intellettuali che il nostro Paese dispone e favorire anche un’opportunità d’internazionalizzazione nel sistema globalizzato.”