Giacomelli: “Non è previsto alcun cambio al vertice Rai”

(ANSA) “Io non credo che siano prevedibili cambi al vertice della Rai, francamente non me lo auguro nemmeno”: lo ha detto oggi a Torino il sottosegretario alle Telecomunicazioni, Antonello Giacomelli, intervistato dal Tg Rai Piemonte. “Da parte del Governo c’è apprezzamento per il lavoro fatto fin qui – ha detto Giacomelli – e credo sia nell’interesse dell’azienda e del Paese il completamento del mandato e del lavoro così ben iniziato”. Il sottosegretario si è anche soffermato su contratto di servizio e rinnovo della concessione per il servizio pubblico radiotelevisivo: “Con il Contratto di Servizio si chiude una fase. Il percorso che ora si apre traguarda il 2016, il rinnovo della concessione: il vero tema non è il soggetto, che è la Rai, ma quale Rai, quale servizio pubblico. Credo sia una grande occasione per riflettere sul servizio pubblico, ma anche sul Paese, sui cambiamenti che interessano tutti. Questo percorso sarà il più aperto e partecipato, non solo da Rai, non solo dalle istituzioni, dalla politica, ma da tutte le articolazioni della società”. Quanto al canone, “io sono per la riforma del canone e per la certezza del canone” ha aggiunto. (ANSA, 10 aprile 2014)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi