TLC

14 aprile 2014 | 16:33

Telecom Italia: grazie ai 16 milioni di investimenti Bologna è tra le prime città d’Italia dove è operativa l’ultrabroadband

(TMNews) Bologna tra le prime città d’Italia con infrastrutture telefoniche di nuova generazione pienamente operative al servizio di cittadini e imprese. Gli interventi infrastrutturali per la realizzazione delle reti ultraveloci fissa e mobile, sono stati illustrati da Virginio Merola, sindaco di Bologna, e da Roberto Opilio, direttore technology di Telecom Italia.

“A circa un anno dall’avvio del progetto che ha visto Telecom Italia – spiega la società – impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica Ngan (Next generation access network) e di quella mobile 4G, a Bologna l’ultrabroadband è già realtà. Un risultato ottenuto con gli investimenti fatti da Telecom Italia, 16 milioni di euro, e alla collaborazione con il comune”.

A Bologna il programma di copertura della città ha già interessato circa 180mila unità immobiliari, che diventeranno oltre 200mila entro luglio. I servizi ‘Ultra internet’ di Telecom Italia basati sulla tecnologia FttCab (Fiber to the Cabinet), offrono una connessione super-veloce a 30 Megabit al secondo in download. In futuro sarà possibile aumentare le prestazioni fino a 100 Megabit al secondo.

Per quanto riguarda la telefonia mobile, Telecom Italia ha provveduto a dotare Bologna della nuova rete 4G che permette la trasmissione dei dati con una velocità fino a 100 Mbit/s in download e fino a 50 Mbit/s in upload. Grazie all’attivazione di 61 stazioni radio base 4G di Tim, è stata già raggiunta una copertura di quasi il 100% della popolazione. A breve verranno messe in funzione altre stazioni con questa tecnologia che contribuiranno a migliorare ulteriormente le prestazioni. (TMNews 14 aprile 2014)