Dorsey e Williams, cofondatori di Twitter, e il ceo Costolo non venderanno azioni della società

(MF-DJ) Twitter ha riferito che i suoi co-fondatori Jack Dorsey e Evan Williams, e l’amministratore delegato Richard Costolo non hanno in programma di cedere le azioni detenute nella società.

L’annuncio giunge in scia all’approssimarsi della scadenza del periodo di lock-up, che terminerà il 5 maggio.

Il social network statunitense ha inoltre dichiarato che Benchmark Capital, che detiene il 5,4% nella società, non intende vendere la sua quota prima o immediatamente dopo la scadenza del lock-up.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Erdogan al parlamento di Ankara: l’omicidio di Khashoggi è stato premeditato

Rai: il Pd chiede il controllo delle schede per l’elezione di Foa alla presidenza di Viale Mazzini

Condé Nast lancia la sua Talent Social Agency con 27 influencer italiani e internazionali