Editoria

15 aprile 2014 | 17:32

Ceccherini: elevare il livello di alfabetizzazione economico-finanziario per colmare il gap tra giovani italiani e loro coetanei europei

(ITALPRESS) “Young Factor e’ il nome che abbiamo voluto dare all’evento, in programma a Milano il 23 maggio a Palazzo Mezzanotte, con cui prepariamo a lanciare nel Paese una grande sfida, tesa ad elevare il livello di alfabetizzazione economico – finanziario degli studenti, per contribuire a colmare quel gap di competitivita’ dei giovani italiani rispetto ai coetanei europei”. Cosi’ Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani – Editori, durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento.

Andrea Ceccherini, presidente dell’Osservatorio Permanente Giovani – Editori (foto Olycom)

“Riteniamo – ha aggiunto – che il talento che i giovani devono acquisire sia la conoscenza economico-finanziaria. Riuniti attorno allo stesso tavolo il 23 maggio ci saranno studenti, docenti e protagonisti del mondo economico finanziario”. Il convegno e’ l’ultimo atto di una “esperienza – ha sottolineato Ceccherini – iniziata 7 anni fa presso le scuole superiori, assieme al partner Intesa Sanpaolo. Siamo partiti dalla collaborazione con docenti dell’universita’ Cattolica e Bocconi con i quali abbiamo studiato un modello didattico di lezione, scientificamente valido, per consentire ai docenti di gestire 10 appuntamenti durante il corso dell’anno scolastico, intorno a 10 parole chiave dell’educazione economico finanziaria come lavoro, pensione, istruzione”. Solo quest’anno “sono 317.278 studenti che prendono parte a questo percorso formativo, quando partimmo nel 2008/2009 erano 1/6″.

A commentare questi dati ci saranno, oltre ad Andrea Ceccherini, anche Gabriele Galateri di Genola (presidente di Generali), Gian Maria Gros-Pietro (presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo), Fabio Gallia (Ad di Bnl), Fabrizio Viola (Ad di Banca Mps), Roberto Nicastro (direttore generale di Unicredit). Ci saranno poi due interviste separate a Federico Ghizzoni, (Ad di Unicredit) e Carlo Messina (Consigliere delegato e Ceo di Intesa Sanpaolo) sul tema “Tra economia reale e finanza: dove va l’Italia?”. Nel pomeriggio una tavola rotonda interattiva con giornalisti sul tema “I giornali, l’economia e il mondo giovanile” assieme, fra gli altri, a Ferruccio De Bortoli, direttore del Corriere della Sera. Per la tavola rotonda sul tema “L’Europa e le chance delle giovani generazioni” ci saranno Antonio Patuelli, presidente dell’Abi, e Alessandro Profumo, presidente Banca Mps. (ITALPRESS, 15 aprile 2014)