Telecom Italia: al via la rivoluzione del ‘Cda indipendente’

(MF-DJ) Il titolo l’ha dato l’ad di Telecom Italia, Marco Patuano, che ha parlato senza mezzi termini di spartiacque. E in effetti, comunque vadano le cose, l’assemblea odierna della società telefonica segnerà una svolta nella storia del gruppo.

A partire – scrive Mf – dal Cda composto da una maggioranza di consiglieri indipendenti, per finire con l’elezione del presidente in assemblea. Se tutto andrà come ci si aspetta, all’assise parteciperà oltre il 55% del capitale, la maggior parte dei fondi seguirà le indicazioni dei proxy americani e voterà la lista Assogestioni che quindi potrebbe riuscire a inserire tre uomini nel board. Il resto del Cda sarà con ogni probabilità nominato da Telco (che detiene una partecipazione del 22,4%).

Marco Patuano (foto Olycom)

 

Alla fine, nonostante Vito Gamberale, candidato presidente della lista in tandem Findim-Asati, probabilmente non riuscirà a essere eletto (vincerà Giuseppe Recchi, su cui convergono fondi e Telco), anche Marco Fossati, azionista con il 5% di Telecom attraverso Findim, potrà essere soddisfatto perché questa mini-rivoluzione all’interno del gruppo è anche opera sua e della sua battaglia, iniziata mesi fa.

Altri grandi cambiamenti sono all’orizzonte per il gruppo delle tlc, poiché in giugno dovrebbe essere sancito lo scioglimento della holding Telco, con i soci italiani pronti a sbarazzarsi dei rispettivi pacchetti azionari. A quel punto il management sarà davvero libero di scegliere la strategia da adottare, in particolare sulla partita che riguarda Tim Brasil.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci