Comunicazione

16 aprile 2014 | 11:00

Bitcoin continua a salire: +40% rispetto a venerdì scorso. Ma la Cina vuole vietarlo

(TMNews) Il prezzo di bitcoin continua a salire nonostante l’aumento delle incertezze sulla valuta virtuale, soprattutto in Cina dove le autorità potrebbero ordinare alle banche di non accettare transazioni con la moneta virtuale. Proprio il 15 aprile era una delle possibili scadenze in cui la banca centrale del Paese poteva chiedere agli altri istituti di congelare tutti i conti nella moneta virtuale. Oggi bitcoin ha toccato quota 500 dollari sulla piattaforma CoinDesk, un aumento del 40% rispetto alla chiusura di venerdì scorso a quota 355 dollari. La notizia arriva il giorno in cui i legali di Mark Karpeles – il fondatore di Mt.Gox, la piazza giapponese per lo scambio della valuta virtuale finita in bancarotta dopo avere smarrito circa 750.000 bitcoin – non si recherà negli Stati Uniti per rispondere sotto giuramento alle domande del tribunale fallimentare.

La mossa di Kepler va contro la richiesta del giudice Stacey Jernigan, che lo avrebbe voluto presente il prossimo giovedì per testimoniare e così chiarire la posizione dell’exchange. I rappresentanti di Karpeles, che hanno chiesto di posticipare l’interrogatorio al 5 maggio, si sono appellati a un conflitto interno, visto che il manager ha anche ricevuto un mandato di comparizione da parte della Financial Crimes Enforcement Network, divisione antiriciclaggio del dipartimento al Tesoro, che non avrebbe “specificato gli argomenti da discutere”. Il vero processo inizierà il 20 maggio. Dopo il crollo in cui erano andati in fumo oltre 400 milioni di dollari dei suoi clienti, Mt.Gox aveva fatto richiesta di Chapter 15, un capitolo del codice fallimentare Usa che serve a facilitare la gestione dei casi di insolvenza per società con soggetti coinvolti in più di un Paese. Karpeles vive in Giappone, dove sono in corso indagini per ritrovare i 550.000 bitcoin che ancora mancano all’appello: 200.000 circa erano stati trovati a marzo. (TMNews, 15 aprile 2014)