16 aprile 2014 | 15:48

Agid firma accordo con le associazioni Ict. Insieme per la svolta digitale del Paese

Le associazioni Ict si sono unite per contribuire alla svolta digitale del Paese: Assinform, Assintel, Assinter, Cna Ict e Unimatica Confapi hanno firmato lo scorso 10 aprile un accordo quadro con l’Agenzia per l’italia Digitale. Ora la collaborazione è operativa e si inserisce nella volontà di attuare il programma nazionale per la Cultura, Formazione e Competenze Digitali, con l’obiettivo di allineare l’Italia agli standard digitali europei in ogni ambito, dalla Pubblica Amministrazione alle imprese, passando per il sistema formativo e l’alfabetizzazione digitale diffusa sul territorio. L’accordo, si legge in una nota, è da intendersi come una ‘piattaforma’ che potrà arricchirsi via via con la partecipazione di altre associazioni d’impresa, anche in rappresentanza della Domanda.

Agostino Santoni, neopresidente di Assinform, ha così dichiarato: “Il tema dell’alfabetizzazione informatica e delle competenze digitali è cruciale per il nostro Paese, sia per lo sviluppo dell’occupazione che per la crescita dell’economia. Il varo di questo programma nazionale è un passaggio fondamentale per sostenere l’attuazione dell’Agenda Digitale e Assinform è fortemente impegnata per determinare il suo pieno successo. L’Italia deve fare un salto di qualità nel campo dell’innovazione. La formazione digitale a tutti i livelli è una precondizione per raggiungere gli obiettivi di ripresa economica e di crescita”.