Mercato

16 aprile 2014 | 17:29

Register.it svela i trend dei nuovi domini più ambiti

Register.it, brand italiano del gruppo Dada, attivo nel mercato di domini, hosting, soluzioni di e-commerce e advertising digitale, svela i trend relativi ai nuovi domini e mette in campo  attività educational per aiutare aziende e singoli a cogliere le opportunità dei nuovi scenari digitali. A pochi mesi dall’effettiva introduzione sul mercato dei nuovi gTlds (Generic Top Level Domains – domini generici di primo livello), sono già più di 200 le estensioni registrabili. A livello globale, si legge in una nota, ne sono state registrate oltre 480.000 e le richieste di pre-registrazione/registrazione attraverso Register.it e gli altri store del Gruppo Dada sono in costante crescita. Nei prossimi mesi continueranno a essere rilasciate nuove estensioni, tra cui le più rilevanti entro la fine di aprile sono: .holiday, .boutique, .photo, .marketing, .zone.

La fotografia più recente scattata dal gruppo Dada relativamente alle registrazioni effettuate attraverso Register.it rivela in pole position tra i gTld più ambiti il .bike (1°), il .email (2°) e il .guru (3°). La Top 10 si completa poi con il .photography (4°), il .sexy (5°), il .shoes (6°), il .technology (7°), il .clothing (8°), il .coffee (9°) e il .solutions (10°). Trend allineato a quello globale che, secondo i dati Icann, vede concentrarsi l’interesse su .guru (1°), .berlin (2°), .photography (3°) e .email (4°). È significativo l’affermarsi in poco tempo di .email proprio perché si tratta di un’estensione tramite cui si stanno iniziando a registrare numerosi domini cognome.email al fine di creare caselle personalizzate con nome@cognome.email.  Indicativa anche l’attenzione per gTld legati al fashion e alla tecnologia, due settori molto dinamici in cui l’innovazione potrebbe passare anche da un utilizzo strategico dei nuovi domini.  In generale in Italia è evidente il crescente interesse verso i nuovi gTld che nel giro di soli 2 mesi stanno conquistando una quota sempre maggiore tra i domini registrati attraverso Register.it: i nuovi domini rappresentano il 7%, laddove naturalmente .it (50%) continua a fare da padrone seguito da .com (28%).

Nonostante il grande fermento del mercato, di fatto quello dei nuovi domini è ancora un tema poco dibattuto e per questo Register.it ha raccolto questi dati che delineano le tendenze in atto e alcuni consigli in un’infografica resa disponibile a scopo educational attraverso i propri canali social. È iniziata inoltre una campagna web che fa leva su un breve video veicolato attraverso YouTube per mostrare in pochi secondi l’importanza di utilizzare i nuovi domini a tema per creare un sito in linea con le esigenze di business. Register.it conferma anche il proprio impegno verso aziende e singoli professionisti per aiutarli a comprendere la portata di questa rivoluzione digitale offrendo occasioni di formazione gratuita attraverso i training online della Scuola di Register.it, sul cui sito è possibile restare sempre aggiornati sulla lista dei domini appena rilasciati o di prossimo rilascio: http://corsionline.register.it/nuovi-gtld.