Editoria, New media

23 aprile 2014 | 10:39

Accordo tra De Agostini e MediaLibraryOnLine. Nelle biblioteche arriva l’ebook

(AGI)  Un accordo e’ stato siglato tra MediaLibraryOnLine (Mlol), piattaforma di ‘prestito digitale’ alle biblioteche, e la casa editrice De Agostini per fare arrivare i propri ebook (circa 800) alle 3.900 biblioteche, in Italia e nel mondo, aderenti al network Mlol. Il servizio verra’ attivato e offerto alle biblioteche italiane e internazionali entro la prossima estate. Il modello distributivo individuato nel nuovo accordo e’ quello del pay-per-view. Le biblioteche potranno mettere a disposizione dei propri utenti il catalogo integrale degli ebook editi da De Agostini e De Agostini scuola senza l’esigenza di acquistarne preliminarmente la copia a prezzo pieno.
Per contro, le biblioteche acquisteranno pacchetti di prestiti e i loro utenti potranno – attraverso i portali Mlol – accedere gratuitamente ai titoli di proprio interesse per il tempo della durata del prestito (14 giorni), senza vincoli sulla possibilita’ o meno che il medesimo titolo sia consultato da piu’ utenti in contemporanea.
A giudizio di Giulio Blasi – ceo di Horizons Unlimited, la societa’ che gestisce Mlol – l’accordo con la De Agostini “conferma l’interesse che stiamo riscontrando presso gli editori allo sviluppo dei servizi digitali per le biblioteche. La scelta del modello pay-per-view da parte di De Agostini e’ inoltre un segnale significativo della volonta’ degli editori italiani di cominciare a sperimentare modelli di business innovativi nella distribuzione degli ebook. Cominciare a farlo nel settore delle biblioteche e’ un segnale della vitalita’ di questo segmento distributivo e dell’importanza che riveste anche per le prospettive del mercato consumer”. E a sua volta Karen Nahum – Digital Director di De Agostini Libri, ramo aziendale che coordina e gestisce le attivita’ editoriali sul mercato italiano di De Agostini Editore Spa, focalizzandosi sulla pubblicazione di libri, guide, testi scolastici e opere geocartografiche – sottolinea che questo accordo “consente a De Agostini Libri di aggiungere un tassello importante alla distribuzione dei nostri prodotti, rendendo disponibili i nostri e-book all’interno di oltre 3.900 biblioteche in Italia oltre a sperimentare nuove modalita’ di fruizione abilitate dal digitale”.
Attiva dal 2009, la piattaforma Mlol offre un servizio di “prestito digitale” alle biblioteche che possono cosi’ aprire un servizio gratuito di accesso remoto via Internet per i propri utenti. Su Mlol gli utenti delle biblioteche accedono con una username e una password e possono consultare gratuitamente risorse multimediali di ogni tipo: ebook, audiolibri, quotidiani e periodici, film, musica, oggetti di e-learning, gallerie iconografiche. Mlol collabora con tutti gli editori italiani e stranieri interessati a distribuire i propri contenuti al sistema bibliotecario italiano. Il network Mlol comprende oltre 3.900 biblioteche in 15 regioni italiane e 4 Paesi con moltissime nuove realta’ in corso di attivazione. Il target e’ costituito dalle biblioteche pubbliche, universitarie e scolastiche. (AGI 22 aprile 2014)