23 aprile 2014 | 12:47

Al via ‘La Nuvola Rosa’, evento ideato per accrescere le competenze scientifiche delle ragazze italiane

E’ iniziata ieri, martedì 22 aprile, la seconda edizione de La Nuvola Rosa, progetto di Microsoft Italia e altri 16 partner del mondo pubblico e privato, per sensibilizzare le giovani studentesse italiane sulla necessità di colmare il divario di genere nella scienza, nella tecnologia e nella ricerca. All’evento, che si svolge a Roma fino al 24 aprile, è prevista la partecipazione di oltre 630 ragazze dai 17 ai 24 anni, che avranno accesso a 44 corsi gratuiti suddivisi in 6 percorsi tematici, durante i quali interverranno più di 100 relatori.

Nella giornata di ieri, si legge in una nota, è stata presentata la ricerca McKinsey & Company-Valore D ‘Occupazione-Istruzione-Educazione: le trappole nascoste nel percorso delle ragazze verso il lavoro’, che analizza gli ostacoli e i pregiudizi, spesso inconsapevoli, che condizionano le scelte formative delle ragazze e di conseguenza, il loro inserimento nel mercato del lavoro.  La cultura prevalente e le famiglie esercitano un’influenza importante sin dall’infanzia (giochi genitori-figli e attività domestiche), mentre le difficoltà economiche del nucleo familiare determinano tassi di abbandono scolastico più elevati tra le giovani donne sia nella scuola superiore (25-27% rispetto al 12% dei maschi) che all’università (67% rispetto a 58%). Inoltre, le giovani tendono a scegliere il proprio percorso formativo senza contezza degli sbocchi occupazionali: gli indirizzi scolastici e universitari privilegiati dalle ragazze (ambito letterario, giuridico, linguistico, chimico-farmaceutico, geo-biologico e dell’insegnamento) presentano tassi di occupazione ridotti e salari modesti (circa 1.200 € netti mensili a 5 anni dalla laurea), mentre solo il 20-30% delle ragazze opta per una formazione tecnico-scientifica, pur in presenza di maggiori possibilità di occupazione e migliori salari (quasi 1.500 € netti mensili). Durante l’evento di apertura, Talks from the World, 12 ospiti nazionali e internazionali, hanno offerto il proprio contributo al Museo Maxxi – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, per ispirare le ragazze e condividere la loro esperienza nel mondo scientifico, imprenditoriale e universitario.

La giornata di oggi, che si svolgerà nella Facoltà di Ingegneria di via Eudossiana, sarà dedicata ai 44 corsi indirizzati alle studentesse italiane e straniere dell’ultimo biennio delle scuole superiori e delle università, suddivisi nei 6 percorsi tematici di seguito: TechHer, DevelopHer, LawyHer, EmpowerHer, InspirHer e EmployHer. Grazie alla partecipazione di accademici, scienziati, opinion leader, esperti It e figure femminili di spicco, sarà offerto loro un calendario fitto di incontri di formazione e di approfondimento, occasioni di dialogo con role-model e seminari su come affrontare il primo ingresso nel mondo del lavoro. Trasversalmente, saranno proposte alle ragazze occasioni di colloquio con aziende multinazionali e nazionali per accedere a stage e percorsi di formazione. E’ inoltre previsto lo svolgimento del primo Pink Hackathon al femminile, che vedrà le giovani sviluppatrici cimentarsi nell’ideazione di un’app per risolvere in maniera creativa e ‘tech’ piccole e grandi sfide della vita quotidiana.

La giornata di giovedì 24 sarà invece dedicata al convegno ‘Giovani e lavoro: dalla formazione alle competenze, dal talento alla grinta’, che vedrà confrontarsi formatori, rappresentanti di aziende e di società di selezione che, partendo dalla situazione attuale, tracceranno un quadro di opportunità che possa stimolare positivamente le ragazze presenti.

La Nuvola Rosa, prosegue la nota,  è realizzata con la partecipazione del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto della Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione del Miur e sarà ospitata dalla Facoltà di Ingegneria grazie alla partnership con Sapienza Università di Roma. Microsoft Italia ha sviluppato questa seconda edizione in collaborazione con Asus, Avanade, Intel e Telecom Italia, avvalendosi inoltre della knowledge partnership di McKinsey & Company e dell’associazione Valore D.
Il progetto si conferma anche di ampio respiro internazionale, grazie al supporto di istituzioni mondiali come Un Women, l’Entità delle Nazioni Unite per l’Uguaglianza di Genere e l’Empowerment Femminile, Unric, Itu e Unesco. Hanno poi collaborato importanti realtà del Terzo Settore, come Fondazione Cariplo, Junior Achievement e Fondazione Mondo Digitale. Infine sulla partecipazione di Adecco, che curerà i training dedicati all’ingresso nel mondo del lavoro e permetterà alle ragazze di entrare in contatto con alcune opportunità professionali e stage.

Grazie alla partnership con Telecom Italia, La Nuvola Rosa diventa un evento collettivo aperto al pubblico del web e a coloro che non potranno presenziare di persona: un ricco palinsesto di contenuti verrà trasmesso in streaming live e on demand su lanuvolarosa.it e telecomitalia.com/lanuvolarosa.