Servizio di copertina

24 aprile 2014 | 10:07

Perché de Bortoli ha dichiarato guerra al vertice di Rcs MediaGroup

Perché de Bortoli ha dichiarato guerra al vertice di Rcs MediaGroup? Per difendere il Corriere della Sera e perché è stato lasciato solo.

In vista dell’assemblea dell’8 maggio il direttore Ferruccio de Bortoli e la redazione del Corriere della Sera alzano i toni dello scontro verso l’amministratore delegato Pietro Scott Jovane e il Cda. In una pericolosa partita di potere.

Ha avuto l’effetto dello scoppio di una bomba che segna un punto di non ritorno la puntata che ‘Report’ ha dedicato il 14 aprile a Rcs MediaGroup. Infatti, anche se l’inchiesta di Giovanna Boursier non ha fatto emergere alcuna novità rispetto alle vicende dell’editrice, il taglio dato alla trasmissione e la tesi che sottintendeva hanno lasciato un cumulo di macerie che alla fine non ha soddisfatto nessuno dei protagonisti di quella che viene definita ‘battaglia di Via Solferino’.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 449 – Aprile 2014