Borsino dei direttori

24 aprile 2014 | 10:08

Marcello Mancini, da vice direttore a direttore della ‘Nazione’

Marcello Mancini

Marcello Mancini

Conosce Firenze e la Toscana come pochi altri. Ha raccontato per anni le cronache di questi territori, andando a scavare nel profondo dei principali fatti. Con una ‘ciliegina’: quella della politica. Che, per lui, non ha davvero segreti. Un percorso iniziato dalla base all’interno della Nazione, arrivato ora alla direzione del quotidiano. Una sorta di completamento naturale, per un giornalista come Marcello Mancini che, nel tempo, ha saputo unire alle capacità della professione ‘sulla strada’ anche conoscenza e gestione della macchina.
Marcello Mancini è nato a Castelfiorentino, in provincia di Firenze, il 6 novembre 1956. Ha mosso i primi passi nel giornalismo negli anni Ottanta come collaboratore di Paese Sera. Poi è passato alla Nazione. Prima occupandosi di sport e, successivamente, passando alla cronaca nelle redazioni di La Spezia e di Firenze. Da cronista ha raccontato i principali avvenimenti della città.

L’articolo integrale è sul mensile Prima Comunicazione n. 449 – Aprile 2014