Apple batte previsioni, ricavi per 45,6 miliardi di dollari

(ANSA) Apple a sorpresa batte le previsioni degli analisti che stimavano il primo calo delle entrate anno su anno dopo 11 anni, e mette a segno nel secondo trimestre del 2014 ricavi per 45,6 miliardi di dollari. Le previsioni erano di 43,5 miliardi. Bene anche l’utile netto della casa di Cupertino balzato del 7,1% a 10,2 miliardi di dollari. rispetto ai 9,07 miliardi previsti. Apple ha quindi annunciato un piano di frazionamento azionario: ogni azionista avrà, senza sborsare alcuna cifra, sette nuove azioni per ogni azione posseduta. Il numero uno della casa di Cupertino, Tim Cook, ha inoltre annunciato che espanderà il programma di ‘buy back’ per altri 30 miliardi di dollari. Apple ha comunicato infine di aver venduto nel secondo trimestre 43,7 milioni di iPhone, molto al di sopra delle previsioni, e 4,1 milioni di iMac. Meno bene la vendita degli iPad: solo 16,35 milioni rispetto ai 19,8 milioni previsti. (ANSA, 23 aprile 2014)

Tim Cook (foto Olycom)

Tim Cook, ceo di Apple (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mediaset torna all’utile, crescono pubblicità e audience. Buone previsioni ma incertezza politica

Tim, assemblea conferma Genish ad. Il manager: dobbiamo evolverci rapidamente

Mibact, firmato il decreto attuativo del tax credit per le librerie